Konnichiwa!

.. il primo saluto.

 

aprile: 2014
L M M G V S D
« feb    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

OGGETTI in CARTA

La carta fu introdotta in Giappone intorno al 600, da parte della Cina; a quel tempo, la tecnica impiegata per la produzione della carta, prevedeva l’utilizzo di canapa e kozo.

Con l’aumento della richiesta di carta, i produttori cercarono un materiale naturale diverso dal gelso e scoprirono il gampi, una pianta appartenente alla famiglia delle daphne originaria del Giappone, dando così inizio al passaggio dall’imitazione della carta cinese alla produzione della carta tipicamente giapponese.

In Giappone molti oggetti, anche di uso comune, sono fatti in carta, quindi la carta è un materiale importantissimo, usato non solo per scrivere, dipingere o fare Origami; essa viene utilizzata in arredamento, per la produzione di oggetti e architettura, per l’utilizzo nei famosi pannelli scorrevoli. proveremo a elecare e descrivere alcuni oggetti.

Le lampade di carta sono tipiche della storia giapponese. Rappresentano un importante utilizzo della carta prodotto con il metodo Washi.

La carta è estremamente resistente e robusta e’ nello stesso tempo morbida e satinata: assorbe la luce delle candele o delle moderne lampadine poste all’interno diffondendo una illuminazione calda e ben diffusa. Le speciali caratteristiche delle materie prime fanno un materiale estremamente resistente e durevole e di eccezionale gusto.

( … pagina in aggiornamento … )


Comments are closed.