CUCINA – WASHOKU

BANNER HEADER - 10CUCINA GIAPPONESE – WASHOKU

Washoku-0 Washoku è una pratica sociale basata su un insieme di competenze, conoscenze, pratiche e tradizioni legate alla produzione, trasformazione, preparazione e consumo di cibo. È associato con un indispensabile spirito di rispetto per la natura che è strettamente legata all’uso sostenibile delle risorse naturali. Le conoscenze di base e le caratteristiche sociali e culturale associate Washoku in genere sono osservabili durante le celebrazioni del nuovo anno. Washoku-5I giapponesi fanno vari preparati ad accogliere le divinità dell’anno in arrivo, martellante torte di riso e preparare pasti speciali e piatti splendidamente decorate utilizzando ingredienti freschi, ognuno dei quali ha un significato simbolico. Questi piatti sono serviti in stoviglie speciali e condiviso dai membri della famiglia o collettivamente tra comunità. La pratica favorisce il consumo di vari ingredienti naturali di provenienza locale, come riso, pesce, verdure e frutti e piante selvatiche commestibili. Le conoscenze di base e le competenze legate alla Washoku, quali il giusto condimento della cucina casalinga, sono tramandate in casa durante i pasti condivisi.
Washoku-4Per la tutela e la divulgazione delle tradizioni, sono stati organizzati e diretti gruppi di base, insegnanti ed istruttori di cottura, nel trasmettere le conoscenze e le competenze attraverso l’educazione formale e non formale o attraverso la pratica i workshop ed eventi pubblici; il Washoku è un attività culturale promossa e tutelata dall’UNESCO JP.
Il regolamento UNESCO enuncia condizioni e regole attraverso una serie di indicazioni:
R.1: Trasmessa di generazione in generazione, Washoku svolge un ruolo importante nel rafforzamento della coesione sociale tra le persone giapponesi, fornendo loro un senso di identità e di appartenenza;
R.2: Iscrizione di Washoku potrebbe aumentare la consapevolezza dell’importanza del patrimonio cultura immateriale in generale, mentre il dialogo incoraggiante e il rispetto per la creatività umana e per l’ambiente e promuovere un’alimentazione sana;
R.3: Salvaguardia misure per proteggere e promuovere Washoku in diverse regioni del Giappone, compresa la ricerca, la registrazione e la sensibilizzazione attraverso l’istruzione e gli scambi culturali, sarà attuato da associazioni della società civile e il governo;
R.4: Comunità, individui, istituzioni di ricerca e le autorità locali hanno partecipato il processo di nomina nei grandi numeri e le comunità forniti gratuitamente, previo e informato consenso;
R: Washoku, culture alimentari tradizionali del giapponese è stato identificato come patrimonio culturale immateriale, con la partecipazione delle Comunità, gruppi e individui e incluso nel 2012 nell’inventario del patrimonio culturale immateriale in Giappone.
Washoku-3L’ UNESCO ha formalmente deciso di aggiungere la cucina tradizionale giapponese “washoku” alla sua lista del patrimonio culturale immateriale in una riunione del suo Comitato intergovernativo il 4 dicembre 2013.
L’aggiunta di della tradizione washoku è  quindi il 22° patrimonio culturale immateriale del Giappone riconosciuti dall’organismo mondiale dell’UNESCO oltre al teatro Noh e Kabuki. L’idea di chiedere il riconoscimento della tradizionale cucina giapponese fu proposta da chef e intenditori gastronomici di Kyoto che temevano (se non avessero agito), la perdita nel tempo dellele antiche tradizioni alimentari del Giappone, senza essere trasmesse alle generazioni future.
Washoku-2I sostenitori del washoku hanno promosso questo progetto attraverso i valori dell’alimentazione fatta con ingredienti freschi finalizzati al concetto del mangiare sano ed equilibrato , principi e tesi che hanno dato valore aggiunto alla lista dell’organizzazione culturale.
Solo   attualmente sono riconosciute dall’organismo delle Nazioni Unite le culture alimentari mediterranea, francese,  turca e messicano. Delle 21 tradizioni del Giappone che erano già sulla lista dell’UNESCO, tutti inoltre sono stati designati dal governo come importanti beni culturali. Anche se washoku non ha ancora ricevuto il riconoscimento ufficiale,   il governo ha deciso di raccomandare al riconoscimento alla United Nations Educational, Scientific (organizzazione culturale internazionale), per il ripristino del Giappone agricolo e raccolta dei di frutti di mare che crede è stato danneggiato dal disastro nucleare di Fukushima che spiegate nel marzo 2011.
Washoku-1I Patrimoni culturali immateriale dell’UNESCO si identificano nelle forme tradizionali dell’arte e spettacolo, costumi sociali e mestieri tradizionali, che rappresentano la diversità culturale e della creatività umana. A partire dall’anno scorso, un totale di 257 tradizioni sono stati designati come beni del patrimonio culturale immateriale. Il governo giapponese ha presentato “washi,” la tradizionale carta giapponese fatta a mano, per la valutazione internazionale del 2014.

Washoku-00Pagina in aggiornamento; per informazioni sull’edizione NIPPONSAI 2014 contattare il numero 388.0784078 – 0521.571132 o scrivere a info@nipponsai.org